La Femca, Federazione energia, moda, chimica ed affini, è un’associazione sindacale che aderisce alla Cisl (Confederazione italiana sindacati dei lavoratori).

A chi ci rivolgiamo?

Alla FEMCA si possono iscrivere, diventando così soci, tutti i lavoratori e le lavoratrici di qualsiasi opinione politica e fede religiosa, occupati nell’industria chimica e farmaceutica, nelle aziende petrolifere, del gas e dell’acqua, nelle miniere, nelle aziende dei settori tessili e abbigliamento, della concia, delle pelli e delle calzature, nelle aziende che producono o lavorano gomma e plastica, ceramica e piastrelle, vetro e lampade e nelle aziende dei settori affini.

Essere iscritti alla Femca significa appartenere a una libera associazione costituita fra i lavoratori di tutti i settori sopra citati, il cui obiettivo è promuovere i diritti nei luoghi di lavoro e nella società. L’iscritto della FEMCA è anche iscritto della CISL.

La CISL raccoglie oltre quattro milioni di iscritti, che si riconoscono nella Conferazione perché autonoma dai partiti e dai governi e si autogestisce con i principi della democrazia.

Una associazione democratica

La Cisl, nel suo insieme, è un’associazione che include le Federazioni di Categoria ed il Sindacato dei Pensionati.

Dove c’è un iscritto c’è la Femca!

In Azienda, l’Assemblea di tutti gli iscritti compone la SAF, la nostra Struttura Aziendale Femca.

La Femca promuove, con le altre organizzazioni sindacali, la costituzione ed il rinnovo della RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria), quale organismo di rappresentanza aziendale, dei lavoratori.

La RSU è strumento attraverso cui si esercita un secondo livello di contrattazione (il primo è quello nazionale) su varie tematiche normative e salariali, quali la produttività, la sicurezza nei luoghi di lavoro, la crescita professionale e la progressione di carriera.

Il gruppo dirigente della Femca, ad ogni livello organizzativo (territoriale, regionale e nazionale) è eletto ogni 4 anni nei congressi, il cui svolgimento è garantito da un percorso democratico che coinvolge tutti gli iscritti alla Federazione.

L’articolazione organizzativa della FEMCA si basa su tre Comparti, pensati  per cogliere e dare voce alle specificità e per rappresentarle più efficacemente nell’azione contrattuale a tutti i livelli, assicurando nel contempo una forte solidarietà tra tutti i lavoratori.