Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.

logoFemca
FEDERAZIONE ENERGIA MODA CHIMICA E AFFINI

Primo Piano

  • 05 Eni 600 ED
  • 5
  • Gruppo ENI, non si svenda il futuro del Paese!
  • Chimico Farmaceutico. Siglato accordo per il rinnovo del contratto 2016/2018

Tesseramento 2016

CCNL Vetro e Lampade: rinnovato il contratto con aumento di 75 Euro medi sui minimi salariali

In data 27 luglio a Roma è stato sottoscritto il rinnovo del Ccnl vetro e lampade, il settore che riguarda circa 27.000 lavoratori e 1400 imprese. L'intesa prevede un incremento economico sui minimi salariali di 75€ medie al livello medio D1 con le seguenti tranche: 30€ dal 1° settembre 2017, 23€ dal 1° settembre 2018, 22€ dal 1° settembre 2019. Per le seconde lavorazioni e per le trasformazioni, la seconda e la terza tranche avranno una decorrenza posticipata di tre mesi.

Leggi tutto

Rinnovato il CCNL Unionchimica - Confapi per oltre 55.000 lavoratori

Nella tarda serata di ieri, 26 luglio, tra Unionchimica-Confapi e i sindacati del settore Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, è stata raggiunta l'intesa a Roma per l'ipotesi di accordo sul rinnovo del contratto 2016-2018 delle piccole e medie imprese dei settori accorpati chimica, concia, plastica e gomma, abrasivi, ceramica e vetro (oltre 55.000 i lavoratori interessati dipendenti da circa 3800 piccole e medie imprese), scaduto il 31 dicembre 2015. L'intesa verrà ratificata il 3 agosto dai presidenti di Unionchimica e di Confapi.

Leggi tutto

Contratto Concia: varata la piattaforma unitaria per il rinnovo 2016-2019. 105 euro la richiesta dei sindacati per il triennio

L’Assemblea nazionale unitaria dei delegati e delle strutture Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil ha approvato oggi, 26 luglio, a Firenze la piattaforma per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro per gli addetti delle industrie conciarie che si sviluppa su un sistema produttivo di 1900 imprese, 22 mila addetti e con un fatturato di 6,5 miliardi.

Leggi tutto

A Casarano (LE) il primo Politecnico del Made in Italy per valorizzare le competenze della moda italiana

Una nuova realtà di eccellenza  si fa strada nel mondo della manifattura tessile e della moda italiana. Si tratta del Politecnico del Made in Italy di Casarano (Lecce), istituto specializzato nell'Alta Formazione Tecnica e Gestionale di figure qualificate, e spesso difficili da reperire sul mercato, che ha come obiettivo quello di soddisfare il fabbisogno di manodopera delle aziende che operano nei settori ad altissimo valore aggiunto, come quello del tessile e della moda.

Leggi tutto